More stories

  • in

    Arrestati gli altri due finti carabinieri autori della rapina di Pompei: recuperato il bottino

    I carabinieri hanno rintracciato e arrestato altre due persone del gruppo che questa mattina all’alba ha tentato una rapina nel B&B Villa Aurelia di Pompei.

    Completamente recuperata la refurtiva; denaro contante, orologi e gioielli sono stati restituiti alle vittime. Nel corso delle operazioni sono state sequestrate 4 pistole (di cui due a salve), munizioni, manette, casacche con la scritta Carabinieri, un Jammer, una paletta simile a quelle utilizzate dagli uomini dell’Arma, guanti, passamontagna e un’auto rubata, in cui era stato installato anche un lampeggiante. I proprietari dell’albergo e i clienti hanno raccontato minuti di orrore interrotti grazie al sangue freddo di una ragazza cliente dell’hotel, alla tempestivita’ dell’operatore del 112 e dell’intervento delle pattuglie. I 4 arrestati sono in carcere in attesa di giudizio. Le indagini continuano per rintracciare ulteriori complici nella rapina.

    TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Pompei, tentano una rapina in un B&B vestiti da carabinieri: arrestati da quelli veri
    Grazie anche all’utilizzo dell’elicottero e delle unita’ cinofile, i carabinieri della compagnia di Torre Annunziata hanno quindi rintracciato e arrestato  gli altri due malviventi. I quattro arrestati sono stati rinchiusi in carcere in attesa di giudizio. Sotto il coordinamento della procura di Torre, sono in corso le indagini per rintracciare gli altri protagonisti della rapina. LEGGI TUTTO

  • in

    Torre Annunziata, incensurata aveva ben 8mila pacchetti di sigarette di contrabbando in casa: arrestata

    Torre Annunziata, incensurata aveva ben 8mila pacchetti di sigarette di contrabbando in casa: arrestata.

    Servizi “alto impatto” dei carabinieri di Torre Annunziata per arginare il fenomeno del contrabbando di sigarette. I militari avevano constatato un maggiore flusso di sigarette di contrabbando in città e per questo motivo – durante le svariate perquisizioni – i militari di Torre Annunziata hanno fatto visita a una 43enne incensurata di Pompei.

    Nella sua abitazione rinvenuti e sequestrati ben 8mila pacchetti di bionde di contrabbando per un peso complessivo di 160 chili.La donna – una volta arrestata – è stata sottoposta agli arresti domiciliari in attesa di giudizio. LEGGI TUTTO

  • in

    Torre Annunziata, coniugi incensurati sorpresi a spacciare al Carminiello: arrestati

    Torre Annunziata. Coniugi incensurati sorpresi a spacciare al Carminiello: finiscono in carcere.

    Continuano i servizi invasivi e penetranti disposti dal comando provinciale di Napoli nei tessuti delicati delle città maggiormente attraversate da fenomeni criminaliI carabinieri della stazione di Torre Annunziata e della sezione operativa oplontina hanno arrestato per spaccio e detenzione di sostanza stupefacente due coniugi incensurati di 38 e 36 anni di Trecase.

    I militari dell’arma hanno bloccato l’uomo – in via Carminiello di Torre Annunziata – mentre cedeva della marijuana a un cliente. Ciò è bastato per estendere la perquisizione a casa dei due e lì sono state rinvenute e sequestrate un chilo e 200 grammi della stessa sostanza. rinvenuti e sequestrati anche 3 bilancini di precisione. era tutto stipato nella credenza della cucina.i coniugi sono stati rinchiusi carcere in attesa di giudizio. LEGGI TUTTO

  • in

    Torre Annunziata, pistola e proiettili nascosti in casa: arrestato pregiudicato

    Torre Annunziata, trovato con una pistola e proiettili nascosti in una parte della sua abitazione: arrestato noto pregiudicato del rione Murattiano.

    Proseguono incessantemente i controlli dei carabinieri nelle aree a maggior rischio del centro storico oplontino. Le operazioni dei militari dell’arma si sono focalizzate nella zona sud, tra il rione Murattiano e Torre Centrale.I Carabinieri della Stazione di Torre Annunziata hanno effettuato perquisizioni in via Cuparella.

    Ed è proprio lì che Gennaro Antille, 27enne già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per detenzione abusiva di armi, munizioni clandestine e ricettazione. I Carabinieri hanno trovato nella parete della sua abitazione un incavo nascosto tra i mattoni. Dentro c’era una pistola Beretta 92, in perfetta efficienza, trovata con il colpo in canna e 14 cartucce nel serbatoio. Altre 12 cartucce erano state accantonate nello stesso involucro di plastica con il quale era stata avvolta l’arma. L’uomo è stato tradotto al carcere di Poggioreale in attesa di giudizio.
    Poco distante, in via Roma, i Carabinieri del N.A.S. di Napoli hanno controllato una rivendita all’ingrosso di prodotti ittici freschi, risultata mancante dei minimi requisiti igienico sanitari e strutturali. Durante il sopralluogo, i militari hanno constatato che non c’era nemmeno l’allaccio alla rete idrica pubblica per l’approvvigionamento dell’acqua potabile, per il funzionamento dei servizi igienici e la pulizia degli ambienti.
    Le diverse violazioni alla normativa comunitaria hanno determinato la chiusura dell’impianto, di valore pari a circa 100 mila euro.I controlli dei militari, supportati dalle componenti specialistiche dell’Arma, verranno ulteriormente intensificati nel periodo a cavallo del ferragosto. LEGGI TUTTO

  • in

    Torre Annunziata, droga nascosta nei gradini scoperta al rione Penniniello

    Torre Annunziata, droga nascosta nei gradini scoperta al rione Penniniello.   Nel prosieguo dei servizi rafforzati di controllo del territorio disposti dal comando Provinciale di Napoli, incentrati sulle aree a maggior rischio del centro oplontino, i carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata, insieme ai militari del Reggimento Campania e da un elicottero del Nucleo Elicotteri di Pontecagnano, hanno eseguito una nuova operazione “Alto Impatto” nel quartiere popolare “Penniniello”, procedendo all’esecuzione di perquisizioni per interi blocchi di edificio. Sono state impiegate anche due unità cinofile, Katy e Nepal, due pastori tedeschi specializzati nella ricerca di stupefacenti ed armi e, per la […]
    Completa la lettura di Torre Annunziata, droga nascosta nei gradini scoperta al rione Penniniello
    Cronache della [email protected] LEGGI TUTTO

  • in

    Torre Annunziata, anche un mitra e una bomba artigianale sequestrati nel Quadrilatero delle carceri

    Torre Annunziata: Controlli dei Carabinieri nel Quadrilatero delle carceri. Tra le cose sequestrate anche un mitra e una bomba artigianale.

    A Torre Annunziata i Carabinieri della locale Compagnia insieme a quelli del Reggimento Campania, del Nucleo Cinofili di Sarno e del Nucleo artificieri di Napoli – nell’ambito dei servizi di alto impatto disposti dal Comando Provinciale di Napoli – hanno setacciato le strade del quartiere denominato Quadrilatero delle Carceri.

    I Militari dell’Arma, con il supporto dei Vigili del Fuoco di Napoli-Ponticelli, hanno effettuato svariate perquisizioni ed ispezioni all’interno dei fabbricati in stato di abbandono. Questi edifici sono solitamente utilizzati come “depositi” da parte dei malviventi e le forze dell’ordini hanno proceduto all’abbattimento di ostacoli fissi.
    I Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato 1 pistola mitragliatrice croata modello IMI-UZI con un caricatore. L’arma era perfettamente funzionante. Sequestrata anche un’arma automatica artigianale con serbatoio e 52 cartucce calibro 9×21.
    I sequestri e le perquisizioni non sono terminate e – durante le operazioni – i militari hanno trovato prima una radio-scanner simile a quella utilizzata dalle forze dell’ordine priva di antenna ma comunque funzionante e successivamente 1 ordigno esplosivo pirotecnico ma non convenzionale dal peso di 400 grammi.

    I Carabinieri ed i Vigili del Fuoco sono entrati nel cuore del quadrilatero ed hanno trovato un caricatore con proiettili, varie cartucce calibro 12 e 30 dosi di marijuana.Rinvenuta e sequestrata anche una pressa completa per il confezionamento dei pacchetti di hashish.
    Non solo prevenzione di crimini efferati ma anche repressione dell’illegalità diffusa. Nel corso del servizio, infatti, i carabinieri hanno individuato 2 allacci abusivi alla rete idrica – su cui sono in corso le verifiche tecniche da parte della Gori Acqua – ed 1 furto di corrente elettrica presso un’abitazione che è stata accertata con personale Enel.
    98 le persone identificate e 35 i mezzi controllati durate l’alto impatto. Sono state elevate svariate contravvenzioni per un importo complessivo di 8mila euro. Un uomo è stato anche denunciato per aver rimosso i sigilli di un immobile prospicente il quadrilatero che era stato sequestrato per aver avviato un autolavaggio abusivo. Il cittadino oplontino non aveva ripreso l’attività illegale ma aveva ripreso le disponibilità degli spazi.I controlli continueranno in tutta la zona di Torre Annunziata per i giorni a seguire e per tutta l’estate. LEGGI TUTTO

  • in

    Torre Annunziata, sequestrate armi nel ‘Quadrilatero delle carceri’

    Torre Annunziata, sequestrate armi nel ‘Quadrilatero delle carceri’.
    A Torre Annunziata – nell’ambito dei servizi di alto impatto disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Napoli – è in corso un’operazione a largo raggio dei Carabinieri della locale Compagnia insieme a quelli del Reggimento Campania, del Nucleo Cinofili di Sarno e del Nucleo artificieri di Napoli.

    I militari, supportati dai Vigili del Fuoco di Napoli-Ponticelli, stanno setacciando le strade del quartiere “Quadrilatero delle carceri”. Già sequestrate delle armi, sono in corso numerose perquisizioni. LEGGI TUTTO

  • in

    Torre Annunziata, ferito a colpi di pistola in casa pregiudicato agli arresti domiciliari

    E’ agli arresti domiciliari, aggredito nella sua abitazione a Torre Annunziata. Uomo di 55enne ferito a colpi di pistola.

    I carabinieri stanno lavorando per far luce sull’aggressione e sul ferimento di un uomo di 55 anni di Torre Annunziata  avvenuto nella serata di ieri. Il 55enne, che e’ agli arresti domiciliari, e’ stato raggiunto da alcuni sconosciuti che lo hanno aggredito.
    Uno degli sconosciuti – secondo quanto finora ricostruito – ha estratto una pistola facendo fuoco piu’ volte. Il proiettile ha raggiunto il 55enne ferendolo alla tibia. La vittima e’ stata trasportata all’ospedale di Torre del Greco.
    Medicata e dimessa, guarira’ in 20 giorni. I militari sul posto hanno rinvenuto tre proiettili calibro 7,65. LEGGI TUTTO

  • in

    Torre Annunziata, agguato fallito al ras Palumbo: dalle telecamere le immagini dei killer in azione

    Torre Annunziata. E’ caccia ai killer che nella prima serata di ieri hanno fallito un agguato contro il ras del clan Gionta, Salvatore Palumbo detto Tore o’ maccato e suo figlio in pieno corso Vittorio Emanuele. I poliziotti del locale commissariato di polizia diretto da Claudio De Salvo stanno analizzando le immagini delle telecamere pubbliche […] LEGGI TUTTO

  • in

    Le mascherine della Pivetti negli ospedali dell’Asl Napoli 3 Sud: aperta un’inchiesta

    La Procura di Torre Annunziata ha aperto un’ inchiesta, sull’acquisto di un carico di 20mila mascherine Ffp3 destinate agli ospedali dell’area Vesuviana in piena emergenza coronavirus. Le mascherine, costate 100mila mila, secondo la direzione dell’Asl Napoli 3 Sud, che ha fatto scattare l’inchiesta, non erano a norma. Gli inquirenti vogliono capire come siano arrivate quelle […] LEGGI TUTTO

  • in

    Scacco agli usurai di Torre Annunziata: prestavano soldi a imprenditori in difficoltà. Arrestati in tre.

    Scacco agli usurai di Torre Annunziata: prestavano soldi a usura a imprenditori in difficoltà. Arrestati in tre. Nella mattinata odierna, militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Torre Annunziata hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare e un decreto di sequestro preventivo, per un valore di circa 400 mila euro, nei confronti di 3 soggetti […] LEGGI TUTTO

  • in

    Torre Annunziata, sorpreso a spacciare in autostrada: arrestato 26enne

    Torre Annunziata, sorpreso a spacciare in autostrada: arrestato 26enne. Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato di Torre del Greco, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato in via Madonna del Principio,  nei pressi dei caselli autostradali di Torre Annunziata, due automobili i cui conducenti si stavano scambiando  qualcosa in cambio […] LEGGI TUTTO