More stories

  • in

    Il sindaco Carpino chiese aiuto alla camorra e in cambio organizzò una coop per ex detenuti

    Il sindaco Carpino chiese aiuto alla camorra e in cambio organizzò una coop per ex detenuti.
    Avrebbe chiesto lui alla criminalita’ organizzata locale un incontro per ricevere appoggio per le elezioni a sindaco del 14 maggio e 14 giugno 2015 tenutesi a Marigliano. Il particolare emerge dall’ordinanza firmata dal gip Egle Pilla che ha portato in carcere il sindaco del paese del Vesuviano, Antonio Carpino. Secondo gli investigatori, Carpino avrebbe promesso di costituire una cooperativa di ex detenuti in cui assumere le persone che i boss gli avrebbero indicato.
    E non solo: aveva anche garantito, secondo l’accusa, contratti d’appalto comunali agli imprenditori graditi a Luigi Esposito, referente per la zona del clan Mazzarella e Cristiano Piezzo, capo del clan dei cosiddetti Mariglianesi, imprenditori vittime delle loro richieste estorsive. L’aspirante sindaco ha poi versato, sospettano sempre gli inquirenti, ai due esponenti di spicco della camorra 10mila euro in due tranche, consegnate prima delle consultazioni e dopo l’elezione.
    TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Voto di scambio con la camorra: arrestato il sindaco Pd di Marigliano
    La cosca avrebbe garantito in cambio l’elezione, mettendo a disposizione anche autobus privati per portare ai seggi gli abitanti del rione Pontecitra, il quartier generale del clan. L’indagine nasce da una inchiesta condotta in un periodo di forte fibrillazione tra i clan, ovvero a meta’ del 2015, quando l’area era contesa tra Luigi Esposito, Massimo Pelliccia, ex cognato di Esposito, e Cristiano Piezzo, quest’ultimi due ora pentiti.
    Antonio Carpino ha deciso di lasciare i suoi incarichi di partito nel Pd e non sara’ ricandidato a sindaco di Marigliano, dopo essere stato arrestato stamattina. Lo si apprende da fonti del Pd di Napoli. Il partito starebbe valutando ora di voltare del tutto pagina, proponendo per il voto della amministrative di settembre la candidatura di Vito Lombardi, 34nne presidente del Consiglio Comunale della localita’ in provincia di Napoli. In queste ore si stanno programmando delle riunioni tra i vertici provinciali dem e il circolo locale per definire le prossime mosse. Dal Pd di Napoli arriva comunque la rassicurazione che il simbolo sara’ presentato regolarmente alle elezioni amministrative di Marigliano.
    Pubblicità LEGGI TUTTO

  • in

    Altro rinvio causa Covid per il processo per la strage della Solfatara

    Area Flegrea Pubblicato 1 ora fa in 6 Giugno 2020 Share Tweet Pubblicità Altro rinvio causa Covid per il processo per la strage della Solfatara: l’udienza per la requisitoria dei Pm slitta al 16 ottobre. Poi andranno calenderizzate anche le altre due udienze riservate alle difese. Pubblicità Slitta ancora, stavolta direttamente in autunno, sempre causa coronavirus, il processo […] LEGGI TUTTO

  • in

    Tassi usurai del 50% per un piccolo prestito, arrestato un 78enne di Monte di Procida

    Pubblicità Monte di Procida. Tassi usurai del 50% per un piccolo prestito: arrestato per usura estorsione e lesioni un 78enne. I Carabinieri della Compagnia di Pozzuoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, nei confronti di un 78enne di Monte di Procida, in quanto gravemente indiziato […] LEGGI TUTTO

  • in

    Cadavere in spiaggia a Bacoli senza nome: la Procura diffonde foto del tatuaggio per aiutare all’identificazione

    Il 29 aprile scorso in prossimità dell’arenile di Bacoli, è stato rinvenuto in mare un cadavere tuttora non identificato per cui la Procura della Repubblica di Napoli ha disposto, ai sensi dell’art. 329 comma 2 del codice di procedura penale, la parziale de-secretazione di singoli atti del procedimento che, diffusi attraverso gli organi di informazione, […] LEGGI TUTTO

  • in

    L’assassino del vigilante usava il cellulare per inviare dal carcere selfie a radio on-line, l’indignazione della figlia della vittima

    L’assassino del vigilante usava il cellulare per inviare dal carcere selfie ad una radio on-line, l’indignazione della figlia della guardia giurata. Borrelli: “Basta con le concessioni ai criminali nei penitenziari, che scontino le loro pene interamente e nel modo giusto. Bisogna tutelare le persone per bene e non i delinquenti ed i camorristi.” Ha fatto […] LEGGI TUTTO

  • in

    Furti a Pozzuoli: finisce in carcere un pregiudicato 34enne

    Pozzuoli. Furti in esercizi commerciali dell’area Flegrea: finisce in manette Giuseppe D’Orio, 34 anni di Pozzuoli. Pubblicità I Carabinieri della Compagnia di Pozzuoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, nei confronti di Giuseppe D’Orio 34enne di Pozzuoli, già gravato da precedenti penali, accusato di due furti […] LEGGI TUTTO

  • in

    Accusato di abusi sessuali a una ragazza conosciuta in discoteca: ridotta la condanna al 26enne di Quarto

    Si è tenuto il 27 febbraio l’appello per il 26enne G. B, dinanzi alla 4 Sezione della Corte di appello di Napoli che, in riforma della sentenza di primo grado, e riconoscendone le attenuanti, ha diminuito la pena da 5 a 3 anni di reclusione.In primo grado era stato condannato, con rito abbreviato, alla pena […] LEGGI TUTTO

  • in

    Camorra,scacco ai clan flegrei: arrestati i nuovi boss

    Questa mattina, in Pozzuoli , i Carabinieri della locale Compagnia hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP di Napoli , su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di CERRONE Fabio, cl. nipote di Cerrone Salvatore, detto “Totore o° biondo”, IOVINE Enrico Gennaro, cl. ’90 (entrambi già detenuti presso […] LEGGI TUTTO

  • in

    Sorpreso in autostrada con 5 chili di cocaina: in manette corriere 40enne di Quarto

    I carabinieri del nucleo investigativo di castello di Cisterna hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un uomo di 40 anni sorpreso lungo l’autostrada Roma Napoli con un carico di droga in auto. L’uomo di chiama Armando Crisafo e lavora a nero come autista di camion. E’ stato bloccato lungo il […] LEGGI TUTTO

  • in

    Avevano compiuto 18 furti nell’area flegrea: 5 ordinanze cautelari

    Questa mattina, in Pozzuoli  e Quarto, militari della Compagnia di Pozzuoli hanno dato esecuzione a una misura cautelare (2 in carcere e 3 agli arresti domiciliari) – emessa dal GIP del Tribunale partenopeo su richiesta della locale Procura della Repubblica, Settima Sezione – nei confronti di 5 indagati (due già reclusi per altra causa), ritenuti […] LEGGI TUTTO