in

Manchester City escluso dalle Coppe, che succede in Premier e chi va in Champions

Cosa succederebbe in Premier League e come cambierebbe la classifica se venisse confermata l’esclusione dalla Champions del Manchester City? Il club inglese è stato sanzionato dalla Uefa per violazioni sul Fair Play Finanziario: secondo le prove raccolte ed esaminate dalla Camera giudicante della Federazione, la società avrebbe aggirato l’equilibrio costi/ricavi gonfiando i conti con lo stratagemma delle sponsorizzazioni versate nelle casse da Etihad (compagnia aerea araba) e da Abu Dhabi United (il gruppo che fa capo al proprietario dei Citizens, lo sceicco Mansour bin Zayed Al Nahyan).

Il City rischia la penalizzazione in Premier

Un verdetto durissimo che può scatenare una reazione a catena. Due anni di squalifica dalle Coppe (stagioni 2020/21 e 2021/2022) e un’ammenda di 30 milioni di euro è la punizione inflitta e tale resterà se il Tas (Tribunale Arbitrale per lo Sport di Losanna) dovesse respingere il ricorso presentato dal City. È come trovarsi a valle mentre la valanga sta rotolando lungo il dorso della montagna. Cosa vuol dire? Che il Manchester rischia una forte penalizzazione anche nel campionato d’Oltremanica considerato che i regolamenti impongono ai club la trasparenza dei bilanci e il rispetto delle norme internazionali. Qualora fosse bocciata la tesi difensiva del club fosse bocciata, una volta confermata la mendacità delle operazioni a bilancio, ci sarebbero conseguenze anche sul torneo inglese.

Chi va in Champions in caso di esclusione del Manchester

La domanda ricorrente al momento è: chi va in Champions al posto del Manchester City se la squadra di Guardiola si classifica nelle prime quattro posizioni? Nell’attesa di capire cosa accadrà e se la sanzione verrà ribadita, attenuata oppure emendata si può fare riferimento alla norma della Uefa che disciplina casi del genere.

Un club che non è ammesso alla competizione è sostituito dal club che lo segue in classifica – si legge nel regolamento -, a patto che il nuovo club soddisfi i criteri di ammissione.

Dallo Sheffield all’Everton di Ancelotti, ecco chi può sperare

Nel caso specifico, ipotizzando che la classifica resti tale fino al pronunciamento del Tas, sarebbe lo Sheffield United (oggi quinto in classifica) a beneficiare dell’esclusione accedendo alla fase a gironi di Champions. La classifica, infatti, vede la squadra di Chris Wilder (neo-promossa dalla Championship, l’equivalente della Serie B italiana) in quinta posizione a quota 39 punti davanti a Tottenham, Wolverhampton, Everton di Ancelotti, Manchester United e Arsenal. Quanto accaduto oggi con il pronunciamento della Uefa, però, riapre di fatto i giochi per la corsa alla qualificazione.


Fonte: https://www.fanpage.it/cronaca/violenza-italia/feed/


Tagcloud:

Arresto Zaky, la mamma di Giulio Regeni si scaglia contro Di Maio: “È vergognoso”

Massa Carrara, auto contro muro: bilancio vittime sale a tre, morto 19enne