in

Dischetti struccanti lavabili: i migliori da usare per rimuovere il make up

in foto: Eco Puff

Sapevi che esiste un’alternativa green ed ecosostenibile per rimuovere il make up? Si tratta dei dischetti struccanti lavabili, simili a quelli monouso in cotone idrofilo ma al contrario di essi sono riutilizzabili all’infinito dopo averli accuratamente lavati per rimuovere ogni traccia di trucco e impurità. I materiali con cui sono realizzati sono diversi, e si spazia dal cotone organico al bambù, fino ad arrivare al lino, alla microfibra e alle fibre vegetali. Pratici ed economici, si possono riutilizzare in media fino a 300 volte, garantendo così un bel risparmio economico e soprattutto riducendo l’inquinamento causato dai classici dischetti di cotone idrofilo (lo sapevate che bisognerebbe gettarli tra i rifiuti generici e che quindi non possono essere riciclati in nessun modo?) e della loro confezione di plastica.

Come si usano i dischetti struccanti lavabili

Ma come si usano dischetti struccanti? Il loro utilizzo è molto semplice e veloce: sono pratici e confortevoli, e permettono di rimuovere ogni traccia di trucco dal viso. A seconda del loro materiale inoltre, alcuni di essi permettono di effettuare anche un leggero scrub per esfoliare la pelle in modo delicato. Ecco passo dopo passo come utilizzare al meglio i pad struccanti.

  1. Inumidire: per prima cosa bagna il dischetto con l’acqua e strizza l’eccesso in modo che il pad sia perfettamente umido. Potrai utilizzare il dischetto solo con l’acqua per rimuovere un trucco leggero, oppure procedere con il passaggio successivo se vuoi una detersione più profonda.
  2. Applicare il detergente: successivamente applica una goccia del tuo struccante preferito sul lato più morbido del dischetto e appoggialo sull’occhio.
  3. Massaggiare: dopo qualche secondo in posa, massaggia delicatamente il dischetto dall’alto verso il basso per rimuovere ogni traccia di ombretti, matite e mascara. Dopo aver struccato gli occhi, utilizza il retro del dischetto per pulire il viso, massaggiando il pad con movimenti circolari.

I migliori dischetti lavabili: bambù, cotone e canapa

In commercio esistono diverse tipologie di dischetti struccanti lavabili. Se la forma più gettonata è quella sferica (ma esistono anche quelle quadrate e le salviette in versione XL) i materiali possono cambiare. I più celebri sono quelli in bambù come i Dischetti struccanti lavabili di Bambaw: il kit è composto da 16 dischetti, di cui 4 sono realizzati con una trama particolare che permette di effettuare una leggera esfoliazione. Spesso per l’azione esfoliante è utilizzata la canapa: i pad di Miss Trucco infatti, hanno un lato in spugna di cotone ideale per rimuovere il trucco, e un lato in bambù e canapa che permette di effettuare una leggera azione scrub. Un altro materiale utilizzato per creare i pad lavabili è il cotone biologico: da provare il set Senza Trucco di La Saponaria, realizzati con cotone naturale 100% non sbiancato.

Come lavare i dischetti struccanti

I dischetti lavabili struccanti vengono venduti insieme ad un sacchetto di cotone o lino necessario per lavarli. Basterà inserirli all’interno del sacchetto e aggiungerlo alla lavatrice dei bianchi, scegliendo una temperatura di 60° o 90°. Per rimuovere le macchie più ostinate, assicurati di eliminare buona parte dei residui di trucco prima che vengano assorbiti dal tessuto: non dovrai fare altro che strofinare una saponetta sopra il pad e poi risciacquarlo. In questo modo rimuoverai già le macchie principali e il lavaggio in lavatrice sarà più semplice ed efficace. Essendo realizzati con tessuti naturali inoltre, si possono anche inserire in asciugatrice per un’asciugatura rapida.

Come realizzare dischetti struccanti lavabili fai da te

Sapevi che i dischetti struccanti si possono realizzare anche a casa a costo zero? Ti basterà utilizzare un vecchio asciugamano in microfibra: per facilitare la realizzazione, appoggia un bicchiere sull’asciugamano e con una matita segnane la circonferenza. Con un paio di forbici poi, taglia l’asciugamano seguendo la traccia fino a ottenere il tuo dischetto: a questo punto accoppia due dischetti insieme e per evitare che i bordi si sfilaccino cucili con un filo colorato.


Fonte: https://www.fanpage.it/cronaca/violenza-italia/feed/


Tagcloud:

Calcio in tv oggi e stasera: Atalanta Roma su DAZN, Bologna-Genoa su Sky

I Pinguini Tattici Nucleari “fregati” da Sanremo e dalle nuove classifiche: ma sono primi morali