in

Alena Seredova: 'Alessandro Nasi l'ho conosciuto perché cugino della mia amica Lavinia Borromeo’

Alena Seredova svela come è nata la sua storia con Alessandro Nasi, il manager che le regalerà il suo terzo figlio. La showgirl 41enne avrà un bebè il prossimo giugno, il primo con il compagno con cui vive un’appassionata storia d’amore dal 2014. In realtà conosceva già il 45enne torinese, figlio di Andrea Nasi e Daniela Remmert, sorella di Maurizio, il padre naturale di Carla Bruni Tedeschi. “Perché è il cugino del marito della mia amica Lavinia Borromeo, confessa a F.

Alena Seredova: ‘Alessandro Nasi l’ho conosciuto perché cugino della mia amica Lavinia Borromeo’

In effetti Alessandro Nasi è imparentato con gli Agnelli grazie al matrimonio del barone Carlo Nasi con Caterina Aniceta Agnelli, per questo è anche cugino di John Elkann, sposato con Lavinia Borromeo, e del fratello Lapo Elkann. L’esperto di finanza è entrato nella sua vita in punta di piedi e ha saputo aspettare. “Penso di essere stata la sua conquista più difficile, avevo creato un muro. E un bel giorno, ho capito che lui è il mio uomo, l’unico sulla terra che mi poteva salvare. Non sono una donna da avventure, in lui ho visto un porto sicuro”, spiega la ceca al settimanale.

La showgirl definisce il compagno il suo ‘porto sicuro’ e parla della sua terza gravidanza

E’ felice di essere incinta, Alena e Nasi hanno cercato il bambino. “Per fare un passo così importante devi avere delle certezze. La cosa strana è che è arrivato adesso, quando forse non me lo aspettavo nemmeno più – racconta – Quando lo abbiamo cercato non è arrivato subito, io poi ho sempre detto che non capisco chi fa i figli tardi…”.

La cicogna viene prima di tutto. Alena Seredova e Alessandro Nasi al momento non pensano al matrimonio: “Non ne abbiamo ancora parlato. Il bebè è più importante per una coppia. Un figlio è per sempre”.

Al momento la 41enne pensa solo al terzo bebè in arrivo e non al matrimonoo con il compagno 45enne

L’ex moglie di Gigi Buffon, già mamma di Louis Thomas, 12 anni, e David Lee, 10 anni, è rimasta segnata dall’addio con il calciatore: “Un divorzio non avrei mai voluto facesse parte della mia vita, soprattutto per le difficoltà che vivono i bambini, la confusione. Non si può proprio dire che i genitori separati non creino nessun problema”. Adesso però è serena e guarda avanti con il compagno accanto.


Fonte: http://feeds.feedburner.com/gossipnews/news

Moggi attacca Sarri: “La Juve non dovrebbe farlo parlare dopo le partite”

Sondaggio, il 43% degli italiani ‘boccia’ il processo a Salvini per il caso Gregoretti