in

Dal campo rom di Giugliano partivano per depredare le zone industriali in tutta Italia: numerose misure cautelari

Dall’alba una cinquantina di carabinieri della Compagnia di Sala Consilina , guidati dal capitano Davide Acquaviva, in collaborazione con il Nucleo Elicotteri di Pontecagnano sono impegnati in una vasta operazione nell’hinterland napoletano per l’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di diverse persone tra cui il capo di un campo nomadi situato vicino a Napoli. Si tratta della conclusione dell’inchiesta denominata “Ombra” che ha portato a smantellare una organizzazione criminale di rom dedita a furti e danneggiamenti in diverse zone industriali italiane. I dettagli dell’inchiesta, condotta dalla Procura di Lagonegro, saranno resi noti oggi.


Fonte: https://www.cronachedellacampania.it/cronaca/cronaca-nera/feed/

Camorra, il boss al 41 bis dava ordini ai suoi affiliati: 7 ordinanze cautelari

Falsificavano patenti e marche da bollo: 12 misure cautelari tra Giugliano, San Giorgio e Casal di Principe