in

Caivano, droga nascosta in un’area condominiale del Parco Verde

Caivano, droga nascosta in un’area condominiale del Parco Verde. Icarabinieri sequestrano marjiuana nascosta in un area condominiale poi arrestano 48enne per evasione e resistenza a pubblico ufficiale.

79 dosi di marijuana pronte per lo smercio imbustate e occultate in una cassetta dove si intrecciano i cavi della linea telefonica dell’isolato B3/3 del Parco Verde di Caivano. Questa la scoperta dei Carabinieri della tenenza locale. La droga, sequestrata contro ignoti, avrebbe alimentato la piazza di spaccio del noto Parco.
Gli stessi militari hanno arrestato per evasione e resistenza a P.U. , Vincenzo Onesto 48enne già sottoposto alla detenzione domiciliare.

Hanno riconosciuto il 48enne mentre era alla guida di un’autovettura all’interno del Parco Verde. Gli hanno intimato l ‘ALT e Onesto, piuttosto che rallentare e consegnarsi, è fuggito.

Dopo un lungo inseguimento, il 48enne ha abbandonato il suo veicolo lungo una strada di Pascarola e ha fatto perdere le sue tracce.

I Carabinieri si sono così appostati nei pressi della sua abitazione e quando l’hanno visto rincasare l’hanno arrestato. Risottoposto ai domiciliari è ora in attesa di giudizio.


Fonte: https://www.cronachedellacampania.it/cronaca/cronaca-nera/feed/

Stefano De Martino, il figlio gli ha fatto un occhio nero! Guarda

Fabio Volo e la compagna Johanna Hauksdottir, la crisi sarebbe profonda: i due vivono separati?