in

Ambiente. Piccinini (M5s): bloccare la proposta di ampliamento della discarica di Castel Maggiore

Silvia Piccinini (M5s)

“Bloccare immediatamente la proposta di Azienda servizi ambientali (Asa) e chiudere veramente e definitivamente la discarica di Castel Maggiore”. A chiederlo è Silvia Piccinini attraverso un’interrogazione in cui porta all’attenzione dell’esecutivo regionale la richiesta di Asa, società di Herambiente parte del gruppo Hera, che avrebbe proposto di accrescerne la capacità utile del sito di Castel Maggiore di 220.770 metri cubi. Un modo, sottolinea la consigliera del Movimento 5 stelle, “non solo per ampliare l’area di stoccaggio, ma anche per prolungare la vita della discarica ben oltre la data prevista per la sua chiusura”.

Per la consigliera “l’operazione contrasta con gli impegni assunti dagli enti locali, con i bisogni di smaltimento dei rifiuti speciali in Emilia-Romagna e con la dichiarata volontà di procedere a un radicale cambio delle politiche ambientali”. E domanda “quale sia la volontà della Regione rispetto alla richiesta di Asa”.

La cinquestelle mette in evidenza anche che “nella scorsa legislatura l’assessore regionale all’Ambiente aveva dichiarato di prevedere la chiusura della discarica di Castel Maggiore nel 2019” e rimarca: “Si sta avverando il contrario”. Per questo invita l’esecutivo ad “attuare progetti, come quelli avanzati da associazioni ambientaliste, per valorizzare il sito con iniziative alternative, come la sistemazione di impianti fotovoltaici”.

(Andrea Perini)

Ambiente e territorio

30 giugno 2020



Fonte: https://cronacabianca.eu/feed/

Sanità. Specializzandi, risoluzione bipartisan chiede più investimenti

Beatrice Valli e Marco Fantini, festa di compleanno a tema Frozen per i 3 anni della figlia Bianca