in

Ambiente Forlì-Cesena. Pompignoli (Lega): monitorare salute fiumi e laghi

Massimiliano Pompignoli (Lega)

Verificare con un monitoraggio lo stato di salute dei fiumi (Savio, Ronco, Montone, Rubicone, Pisciatello, Uso, Rabbi, Torrente Para, Acquacheta), dei laghi (di Quarto e Ridracoli) e dei corsi d’acqua della provincia di Forlì-Cesena. Lo chiede in un’interrogazione alla Giunta il consigliere della Lega, Massimiliano Pompignoli.

“Fra i pochissimi aspetti positivi dell’emergenza Covid-19 c’è quello relativo all’ambiente”, fa notare il consigliere nell’atto scrivendo che ora “il fondale del fiume Po è visibile a occhio nudo grazie alla limpidezza dell’acqua”. “L’assenza o quasi di scarichi inquinanti delle aziende e, in minima parte, dei cittadini, ha fatto sì che la qualità dell’acqua tornasse ai livelli di secoli fa anche negli altri corsi d’acqua e laghi”, continua Pompignoli, aggiungendo che l’occasione è propizia per intervenire affinché questo vantaggio naturale non venga vanificato”.

Da qui la richiesta del consigliere alla Giunta di “prevedere un plafond di incentivi a fondo perduto da destinare a interventi di modernizzazione degli impianti di depurazione delle attività produttive non ancora a norma”.

(Francesca Mezzadri)

Ambiente e territorio

22 maggio 2020



Fonte: https://cronacabianca.eu/feed/

Ambiente Bologna. Lisei (Fdi): stop abbattimento tigli a Molinella

La figlia di Bonolis mostra il pancione: foto